Ti trovi in:  Home-> News ed Eventi

 

Quotidiani, Riviste, Rassegna stampa & altro on line

Bronte118, Live SiciliaLa Sicilia, Giornale di Sicilia, Corriere della Sera, La Repubblica, Il Fatto Quotidiano, La Stampa, Fanpage.it, HuffingtonPost, Il Giornale, Libero, La Verità, Affari Italiani, Il Foglio, Il Messag­gero, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore, Corriere del Mezzo­gior­no, Gazzetta dello Sport, Quattro­ruote, L'EspressoPanorama, Focus, Dove

Sky Rassegna stampa, Ansa, AGI, Adnkronos, Google News

Sky TG 24, Sky Sport, TV8  |  La7  |  Repubblica TV  |  TG COM 24, TG 5, Mediaset Guida TV, Mediaset-Play  |  RaiNews 24, RaiPlay-Live, Televideo, Oggi in TV Rai

Gazzetta Ufficiale Italiana - Borsa Italiana-Azioni - Normattiva - Meteo Ansa - Meteo.it

Aeroporto: Partenze - Arrivi / Elenco telefonico, Orario ferroviario / Cerca il Cap - Calcola il Codice fiscale



NOTIZIE DA BRONTE
News & Eventi da Bronte

Elezioni comunali: Liste e candidati - Rassegna Stampa

10 Settembre 2020

VERSO LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Quattro i candidati a sindaco

A Bronte sono 4 i candidati a sindaco e 249, in sedici liste, quelli in corsa per i 16 seggi di consigliere comunale, alle elezioni del 4 e 5 ottobre. Il sindaco Graziano Calanna si ripresenta con cinque liste e Pino Firrarello con sette, Valeria Franco con una lista e Giuseppe Gullotta con tre. Su cinque assessori, ogni candidato sindaco per il primo turno ne ha indicati tre, il minimo previsto per legge.

Graziano Calanna, 49 anni, avvocato, coniugato, due figli, ex consigliere comunale, sindaco uscente. Assessori: Salvatore Basile, Rosario Liuzzo Scorpo e Maria Grazia Pisano.

Pino Firrarello, 81 anni, pensionato, coniugato, due figlie e 4 nipoti, ex consigliere comunale e sindaco di Bronte, ex deputato, assessore regionale e senatore della Repubblica. Assessori: Roberto Landro, Antonio Leanza e Marco Samperi.

Valeria Franco, 30 anni, laureanda in giurisprudenza, coniugata, un figlio, ex consigliere comunale. Assessori: Sebastiano Bontempo, Mariasole Rita Febbrile e Nunzio Salvà.

Giuseppe Gullotta, 51 anni, avvocato, coniugato, tre figli, ex consigliere e assessore comunale. Assessori: Maria Gatto, Vincenzo Longhitano e Salvatore Tirendi.

Questi i candidati al Consiglio comunale. (…) [Luigi Putrino, Giornale di Sicilia del 9 Settembre 2020]
 

Sarà una corsa a quattro per la poltrona più ambita

Adesso sì che la competizione entra nel vivo. Con la presentazione delle liste, infatti, parte la campagna elettorale. Come ormai noto sono 4 i candidati a sindaco: Graziano Calanna, Pino Firrarello, Giuseppe Gullotta e Valeria Franco.

Il primo cittadino uscente Graziano Calanna, si ripresenta agli elettori scegliendo come assessori Maria Grazia Pisano, medico dell’ospedale di Bronte e attivista del sindacato Anaao. Con lei il dott. Rosario Liuzzo e l’ing. Salvatore Basile. Cinque le liste che lo sostengono. Fra queste il Pd, dove sono candidati gli attuali assessori Cristina Castiglione, Chetti Liuzzo e Gaetano Messina. Poi c’è la lista “Italia Viva” dove sono candidati i consiglieri uscenti Rosario Liuzzo e Ausilia Savoca. La lista “Bronte uniti al centro” di chiara ispirazione all’Udc, dove spiccano l’assessore Giuseppe Di Mulo e la vicepresidente del Consiglio comunale Angelica Catania. Infine le 2 liste civiche: “Guardiamo avanti ancora” con capolista il consigliere Samanta Longhitano e l’ex presidente del Consiglio comunale Gino Prestianni e “Coraggio e Libertà – Graziano Calanna sindaco” guidata da Franco Musarra.

A sfidarlo è soprattutto l’ex sindaco ed ex senatore, Pino Firrarello, 81 anni, che ha designato come assessori il dott. Antonio Leanza (figlio dell’ex sindaco e vicepresidente della Regione, il compianto Salvatore Leanza), ed i dottori Marco Samperi e Roberto Landro. Sette le liste che lo sostengono: sei civiche e Forza Italia dove spiccano le candidature del consigliere uscente Maria De Luca e dell’ex assessore della Giunta Calanna, Ernesto Di Francesco. Nella lista “Tutti Noi” si evidenziano i nomi di Vittorio Triscari, anch’egli un tempo nella Giunta Calanna e dell’attuale presidente del Consiglio comunale Nino Galati. Nella Lista “Riparte Bronte” sono candidati i consiglieri uscenti Massimo Castiglione e Angelica Prestianni. Poi c’è la lista “Amo Bronte” guidata dall’ex consigliere provinciale, Aldo Catania. A sostegno di Firrarello anche la lista “Uniti per Bronte Lista Leanza” con Antonio Leanza e e il consigliere Giuseppina Ruocco. In campo una lista di giovani chiamata “Giovani per Bronte” dove spicca la candidatura di Carlo Castiglione, consigliere uscente e figlio dell’ex sottosegretario Giuseppe Castiglione. Infine la lista “Progetto Bronte – Firrarello sindaco”.

Se all’apparenza queste elezioni potrebbero sembrare una sfida fra Calanna e Firrarello, gli altri 2 candidati a sindaco non si ritengono certo outsider.

Giuseppe Gullotta, 51 anni avvocato è sostenuto da tre liste e come assessori ha scelto la dott.ssa Maria Gatto, Vincenzo Longhitano e l’infermiere professionale Salvo Tirendi, sindacalista del Nurdsind. Le liste che lo sostengono sono “Orgoglio Brontese – Giuseppe Gullotta sindaco” dove è candidato lo stesso Gullotta, la lista “Progetto civico Attiva Sicilia” con l’uscente Stefania Zappalà, infine la lista “Fare Bronte” sostenuta dall’ex sindaco Mario Zappia che come capolista ha il consigliere uscente Salvatore Calamucci.

Infine Valeria Franco, 30 anni, laureanda in giurisprudenza. È la candidata del M5S. Assessori designati i dottori Sebastiano Bontempo, Nunzio Salvà e Mariasole Rita Febbrile. [Fonte La Sicilia del 10 Settembre 2020]



12 Settembre 2020

Cimitero di Bronte

Il Tar annulla l’esclusione dalla gara dell’unica impresa partecipante

Project financing da 993 mila euro per la gestione del cimitero di Bronte. Il Tar etneo annulla l’esclusione dalla gara dell’unica impresa partecipante: è stata illegittima. Il vice sindaco di Bronte, Gaetano Messina, ha commentato: "Rispetto la decisione. Non potevamo interferire sulla commissione di gara, che agisce in autonomia".
L’anno scorso a settembre, la commissione della Centrale unica di committenza (Cuc) di Bronte escludeva dalla procedura l’unica ditta partecipante ... (leggi tutto, di Luigi Putrino , Giornale di Sicilia dell'11 Settembre 2020)



9 Settembre 2020

Da oltre 10 anni è inutilizzato

Vandalizzato l'ex "Istituto alberghiero La Cascina"

Razziato e vandalizzato a Bronte l’ex «Istituto alberghiero - Hotel La Cascina», a suo tempo voluto e costruito, in mezzo agli uliveti di contrada Cuntarati, accanto alla ex Masseria Lombardo che ospitava il Museo dell'antica civiltà contadina, da Zino Lombardo per oltre vent'anni (dal 1960 agli anni 80) uomo di punta della politica democristiana a Bronte ed esponente di spicco delle Acli. Costato alla Regione Siciliana 1.715.000 euro, l’edificio da 3500 mq, con 3000 mq verde e strade basolate circostanti, andrà all’asta con un’offerta minima di 280 mila euro.

L’assessore regionale delle Attività produttive, Mimmo Turano, «ha disposto verifiche, a salvaguardia degli interessi pubblici, e degli esiti riferirà in Giunta e al presidente Nello Musumeci» ... (leggi tutto, foto e articolo di Luigi Putrino, Giornale di Sicilia dell'8 Settembre 2020)



Lunedì 31 Agosto 2020

Completato il consolidamento antisismico

Riaperta al pubblico la chiesa del Rosario

Da sabato sera, con una cerimonia di riconsegna da parte del sindaco Graziano Calanna all’arciprete don Alfio Daquino, riaperta al pubblico la Chiesa del Rosario.

Chiusa per ragioni di sicurezza dal mese di aprile 2009 è stata consolidata con un finanziamento della Regione Siciliana. Durante i lavori è stata rivenuta una cripta, con resti ossei umani sotto la pavimentazione. La Chiesa adesso è fruibile in sicurezza ... (Luigi Putrino, Giornale di Sicilia, 30 Agosto 2020)



18 Agosto 2020

Dopo il restauro, risplende l’Annunziata

Restituita ai fedeli

Risplende l’Annunziata rinascimentale di Bronte, dal 15 Agosto restituita al culto nel suo Santuario, con una solenne cerimonia presieduta da monsignor Paolo Urso, vescovo emerito di Ragusa. Sono stati restaurati l’intero gruppo marmoreo cinquecentesco - opera dello scultore palermitano Antonino Gagini, composto dalle statue della Madonna e dell’Angelo, dal leggio e dal Dio padre fra i Serafini - e l’«Arco trionfale gaginiano». Riemersi con il restauro pure i sigilli del committente Niccolò Spitaleri, sull’Angelo, e del maestro Antonino, sulla Madonna. Domenica prossima, a suggellarne le celebrazioni sarà l’arcivescovo metropolita di Catania, monsignor Salvatore Gristina, che presiederà il «rito dell’incoronazione della statua della Madonna Annunziata» che si terrà nel Santuario... (leggi tutto, foto e articolo di L. Putrino))



10 Agosto 2020

LA RICORRENZA

È il 160° anniversario de "I Fatti di Bronte", ma non c'è alcuna celebrazione in città

Ricorre il 160° anniversario de «I Fatti di Bronte», ma nessun evento risulta organizzato nella cittadina etnea.

All’alba del 10 agosto 1860, ci fu l’epilogo della rivolta liberale contro i “cappelli”, con cinque presunti rivoltosi condannati e fucilati da Nino Bixio sul piazzale antistante il convento di San Vito, dove in questi giorni un gruppo di giovani brontesi è andato a deporre una corona di fiori... . [Luigi Putrino, Giornale di Sicilia]

11 Agosto 2020

Catania

Imbrattata targa di via Bixio a 160 anni dal Massacro di Bronte

Stanotte a Catania, le targhe della via che porta il nome di Nino Bixio, in occasione dell’anniversario di quello che è conosciuto come “il massacro di Bronte”, sono state macchiate con del colore rosso e sostituite con la targa “Via Martiri di Bronte 10 agosto 1860”... [Orazio Vasta, Il Gazzettino di Sicilia]

10 Agosto 2020

La strage di Bronte

Quando l’Unità d’Italia si macchiò del sangue dei siciliani

Il 10 agosto 1860 la cittadina siciliana di Bronte fu protagonista di una strage che rappresenta una vera pagina oscura nella storia della spedizione garibaldina dei Mille. [Martina Bianchi, LiveUniCt]

 


       bronteinsieme@gmail.com

Home Page
Powered by Associazione Bronte Insieme Onlus - Riproduzione riservata anche parziale / Il sito è ottimizzato per una risoluzione video di 1024 x 768 pixel (o superiore)

Bronte Insieme: dal 2002 oltre 4 milioni i visitatori con quasi 10 milioni di pagine visitate