Ti trovi in:  Home-> News ed Eventi

Quotidiani, Riviste, Rassegna stampa & altro on line

Bronte118, Live SiciliaLa Sicilia, Giornale di Sicilia, Corriere della Sera, La Repubblica, Il Fatto Quotidiano, La Stampa, Limes, Fanpage.it, HuffingtonPost, Il Giornale, Libero, La Verità, Affari Italiani, Il Foglio, Il Messag­gero, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore, Corriere del Mezzo­gior­no, Gazzetta dello Sport, Quattro­ruote, L'EspressoPanorama, Focus, Dove

Sky Rassegna stampa, Ansa, AGI, Adnkronos, Google News

Sky TG 24, Sky Sport, TV8  |  La7  |  Repubblica TV  |  TG COM 24, TG 5, Mediaset Guida TV, Mediaset-Play  |  RaiNews 24, RaiPlay-Live, Televideo, Oggi in TV Rai

Gazzetta Ufficiale Italiana - Borsa Italiana-Azioni - Normattiva - Meteo Ansa - Meteo.it

Aeroporto: Partenze - Arrivi / Elenco telefonico, Orario ferroviario / Cerca il Cap - Calcola il Codice fiscale



News & Eventi da Bronte

NOTIZIE DA BRONTE


20 Febbraio 2021

Finalmente operativo il nuovo Pronto soccorso

A disposizione 8 posti letto e anche la “camera calda”

E’ finalmente operativo il nuovo pronto soccorso dell’ospedale di Bronte che da ieri ha aperto le porte al pubblico dopo mesi di lavori e sistemazione per renderlo dignitoso e al passo coi tempi. Un piccolo passo avanti per il nosocomio brontese, che da qualche mese, sembra finalmente avere intrapreso una inversione di tendenza, dopo anni di abbandono sia da parte dell’Asp, ma soprattutto dalla politica.

Un ospedale isolato, in una zona impervia della Sicilia, che oltre a Bronte, serve paesi di montagna come Maletto, Cesaro, San Teodoro e Santa Domenica, che in inverno hanno già grossi problemi per arrivare a Bronte, figuriamoci se dovessero andare a Biancavilla o addirittura a Taormina. Dopo la nuova Tac, già in funzione da qualche mese, da ieri anche i nuovi locali sono in funzione. Grazie all’impegno assunto e mantenuto dall' Asp di Catania, con in testa il suo direttore, dottor Maurizio Lanza, e al direttore dell’ospedale Salvatore Pillera, che grazie alla collaborazione degli operatori del reparto (medici, infermieri, e lavoratori vari), ha proceduto al trasferimento delle attrezzature dal vecchio al nuovo pronto soccorso.

Il nuovo pronto soccorso ha una superficie di 600 metri quadrati, 360 in più rispetto a prima, con la “camera calda”, che consente di effettuare il passaggio del paziente dall’ambulanza all’ospedale in un ambiente chiuso e riscaldato. Inoltre avra 8 posti letto (il doppio rispetto a prima) e 3 diversi ambulatori cui far accedere i pazienti: uno per i codici bianco e verde, un altro quelli in codice giallo e il terzo per i pazienti in codice rosso. I lavori di ristrutturazione, costati oltre 700mila euro, sono stati finanziati dall’assessorato regionale alla Salute, e iniziati a luglio 2019. Purtroppo a causa del covid 19, e di altri piccoli problemi, sono finiti con quasi un anno di ritardo. Ora bisogna incrementare medici e infermieri. [Luigi Saitta, La Sicilia] - (Banchiere americano dona 50 mila dollari all'ospedale)



7 Febbraio 2021

Ancora una conferma di una città dalla popolazione particolarmente longeva

Bronte festeggia in allegria i suoi ultracentenari

Festa per i 101 anni della "maestra" Vittoria

Dopo le 108 candeline di zia Lucia del 24 gennaio e le 104 di nonna Sofia, compiuti ieri, arriva la festa della maestra Vittoria Bonaventura che raggiunge il traguardo dei suoi 101 anni. La centenaria signorina ha tagliato oggi, infatti, la torta nella «Comunità per anziani Madre Teresa» dov’è ospitata da alcuni mesi. Nata a Bronte il 7 febbraio 1920, da Nunzio e Concetta Daquino, la signorina Vittoria, terza di nove figli, oggi è la più grande dei fratelli; infatti Salvatore ne ha 92 mentre il più giovane è Alfredo, ottantacinquenne social che tiene banco su Facebook, che qui racconta un po' la storia della sua famiglia e della sorella: «Mio padre era muratore e mia madre casalinga. Io diventai tecnico elettronico e Salvatore costruttore come papà, mia sorella Vittoria, invece, professoressa di matematica, anche se preferì la carriera di maestra elementare». (leggi tutto, L. Putrino, Giornale di Sicilia)



3 febbraio 2021

Lavori dell'Ospedale

L'Asp approva la delibera per la ripresa

Una delibera dell’Asp 3 di Catania chiude l’iter burocratico per far riprendere i lavori dell’Ospedale di Bronte iniziati nel 2006 e mai completati. Dopo l’approvazione del progetto da parte del Genio civile l’intero incartamento dovrà essere inviato alla Prefettura di Catania per la scelta dell’impresa che completerà i lavori. [leggi tutto]



1 febbraio 2021

Il Castello, il Museo di Sculture in pietra lavica e i Giardini interdetti al pubblico da Ottobre 2016 per lavori di restauro

Castello Nelson, ancora una consegna lavori

I lavori nell'antico granaio ultimati a febbraio 2020

In estate il Castello Nelson - scrive in un comunicato l'amministrazione comunale - potrà tornare ai fasti di un tempo, pronto per essere, completamente ristrutturato, visitato dai turisti. Questa mattina, infatti, sono stati consegnati i lavori all’impresa che completerà l’opera dopo i dissidi fra le imprese che compongono l’Ati aggiudicataria dell’appalto che tanto ritardo hanno provocato.

“Purtroppo – afferma il sindaco Firrarello - i lavori appaltati oltre 5 anni fa, si sono prolungati oltre modo. Adesso speriamo di aver posto rimedio alle tante vicissitudini che si sono verificate. L’impresa ci conferma che entro 6 mesi i lavori potrebbero essere completati”.

I lavori che bisogna completare riguardano soprattutto il tetto dell’ala nobile del Castello e la pavimentazione del cortile che ospita la croce celtica: “Bisogna – afferma l’ing. Caudullo – rivedere tutte le capriate del tetto della zona museale. Alcune capriate, infatti, non hanno più la necessaria efficienza statiche che impone la normativa ed i prospetti vanno rifatti con degli intonaci scelti dalla Soprintendenza. Infine, fra tanti dettagli, oltre alla pavimentazione del cortile, vanno completati gli ambienti individuati come reception e gli impianti”.



1 febbraio 2021

Coronavirus

Tamponi agli studenti, un solo caso su 587

117 i positivi, 2 in ospedale e 229 in isolamento fiduciario

I tamponi processati alla popolazione scolastica, in previsione del rientro in classe, evidenzia che fra i ragazzi il covid quasi non c’è. Su 538 screening effettuati, un solo caso riscontrato. Un risultato che fa ben sperare per il futuro in una città che spera che il peggio sia ormai passato. Complessivamente, infatti, i positivi a Bronte ieri sera erano 117, ben 8 in meno rispetto all’ultima rilevazione. Di questi solo 2 sono in ospedale, mentre 229 persone si trovano in isolamento fiduciario.

Nonostante i dati, però il sindaco Firrarello rimane prudente: «I dati ci regalano un sorriso, ma non dobbiamo sottovalutare il fatto che il virus continua a circolare. Il numero di 117 positivi è complessivo e tiene conto dei guariti che fortunatamente sono in tanti, ma anche dei 20 contagiati in più rispetto all’ultima rilevazione. Ciò significa che, a fronte delle rapide guarigioni, comunque ogni giorno si registra qualche nuovo caso. Continuare a rispettare le regole dunque è indice di buonsenso. Mai – conclude - abbassare la guardia”.



20 Gennaio 2021

Crisi Covid

Assegnati 100 mila euro di ristori a 89 commercianti

Assegnati a Bronte 100 mila euro di ristori comunali a 89 commercianti colpiti dalla crisi economica da Covid-19. Il fondo, ad agosto scorso costituito con 70mila euro dall’amministrazione comunale precedente e a novembre incrementato di 30mila da quella attuale, è stato ripartito e in questi giorni i beneficiari riceveranno l’accredito sul conto corrente. Il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, ha commentato: «È stata fatta una selezione con criteri tali da poter concedere un contributo dignitoso»...  (leggi tutto, di Luigi Putrino, Giornale di Sicilia)


       bronteinsieme@gmail.com

Home Page
Powered by Associazione Bronte Insieme Onlus - Riproduzione riservata anche parziale / Il sito è ottimizzato per una risoluzione video di 1024 x 768 pixel (o superiore)

Bronte Insieme: dal 2002 oltre 4 milioni i visitatori con 10 milioni di pagine visitate