Consiglio comunale 2005 / 2010

Site map

Ti trovi in:  Home-> Personaggi-> Consiglio comunale -> 2005/2010

I consiglieri comunali

dal 17 maggio 2005 al 30 Maggio 2010 (sindacatura Firrarello 1)
 

Il Consiglio comunale

PRECEDENTE - SEGUENTE

Gli 11 Consiglieri della Casa delle Libertà ed i 3 del MpA

Collegati alla Candidatura a Sindaco di Pino Firrarello (eletto al primo turno)(7)


Prestianni Gino
(Mpa, ex UDC)
Pres. del Consiglio comunale (1)


Lanzafame Giuseppe
(Firrarello Sindaco)
V. presidente (8)


Saitta Nunzio
(Firrarello Sindaco)


Luca Giancarlo
(Firrarello Sindaco)


Gullotta Salvatore
(Forza Italia)


Petralia Biagio
(Forza Italia)

Maria Pia Castiglione
Castiglione M. Pia
(Forza Italia)


Impellizzeri Biagio
(Amici Aldo Catania) (2)


Biuso Ada
(Amici di Aldo Catania)

Thomas Cuzzumbo
Thomas Cuzzumbo
(Calanna per Bronte) (10)


Calanna Graziano
(Calanna per Bronte) (12)

Vittorio Triscari
Triscari Vittorio
(FI)
(3)


Biuso Nunzio
(MpA, ex UDC) (5)


Costanzo Nino
(Mpa, ex Un'altra Bronte) (4)


Il labaro del Comune

 

i 4 Consiglieri del Centrosinistra

collegati alla
candidatura a sindaco di Salvatore Leanza


Meli Enza
(Margherita, ex PSE-Leanza Sindaco) (6)


Sgrò Andrea
(DS)


Luca Salvatore
(Margherita, ex PSE-Leanza Sindaco) (6)


Catania Salvatore
(Italia dei Valori-Verdi) (9)

i 2 del Centrosinistra

collegati alla
candidatura di Dario Sammartino


Bonina Enzo
(Sammartino Sindaco)


Catania Angelica
(Soprattutto Bronte)
 (11)

ELEZIONI COMUNALI 2010
Consiglio - Giunta
I voti dei candidati

ELEZIONI COMUNALI 2005:
Giunta - I voti dei candidati


ELEZIONI COMUNALI 2002
Consiglio - Giunta
I voti dei candidati

SINDACI DI BRONTE DAL 1800

Giunte e consigli comunali precedenti
(dal 1946 al 1993)

E-mail Comune: bronte@comune.bronte.ct.it
Sito Web Comune: www.comune.bronte.ct.it


NOTE:

(1) Prestianni Gino: eletto presidente del Consiglio nella prima seduta del 20 Giugno 2005. E' confluito nelle fila del MPA. A Luglio 2006 "si è dissociato" dalla maggioranza insieme a Biuso e Costanzo. Quest'ultimi a Novembre 2006 sono passati all'opposizione.

(2) Biagio Impellizzeri: subentrato nel Luglio 2008 ad Aldo Catania, dimessosi perchè eletto al Consiglio Provinciale. Nelle elezioni 2005 l'avv. Impellizzeri aveva riportato 49 voti nella lista "Amici di Aldo Catania". Aldo Catania, designato assessore nel coso della campagna elettorale, aveva rinunciato alla carica non dimettendosi dal Consiglio dal quale si è dimesso a Giugno 2008 perchè eletto al Consiglio provinciale.

(3) Vittorio Triscari: va al Consiglio come primo dei non eletti (voti 139) nella lista di "Forza Italia" in sostituzione di Maria De Luca, designata il 20 Giugno 2005 assessore al posto di Aldo Catania (che ha preferito rinunciare alla nomina di assessore per non dimettersi da consigliere). Triscari nel 2009 ha lasciato FI dichiarandosi "indipendente".

(4) Nino Costanzo: Eletto nella lista "Un'altra Bronte" (centro-sinistra, collegata alla candidatura di Sammartino), con comunicato dell'11 Giugno 2005 si è dichiarato "indipendente" e dal 20 Giugno ha aderito al "MpA" (di Raffaele Lombardo). A Luglio 2006 l'MpA ha lasciato la maggioranza ed il 9 novembre 2006 è passato ufficialmente all'opposizione.

(5) Biuso Nunzio (confluito nel MPA) è subentrato, come primo dei non eletti della lista Udc, a Carmelo Salvia (anche lui passato successivamente nel MPA e nominato assessore il 28 Novembre 2005). Dal 9 novembre 2006 Biuso è passato ufficialmente all'opposizione.

(6) Meli Enza e Salvino Luca dal Marzo 2006 lasciano il PSE ed aderiscono alla Margherita.

(7) Movimento per l'Autonomia: i tre consiglieri confluiti nell'MpA (Prestianni, Costanzo e Biuso) a Luglio 2006 si sono dissociati dalla maggioranza "proponendosi di valutare di volta in volta gli atti che verranno presentati". Il 9 Novembre 2006 due consiglieri (Biuso e Costanzo) sono passati ufficialmente all'opposizione.

(8) Lanzafame Giuseppe: eletto vice presidente del Consiglio comunale nel Luglio 2008, dopo le dimissioni di Aldo Catania eletto al consiglio provinciale nelle elezioni del Giugno 2008.

(9) Catania Salvatore dal 17 Febbraio 2009 ha lasciato il PD e si è dichiarato indipendente.

(10) Thomas Cuzzumbo, primo dei non eletti della lista "Calanna per Bronte", è subentrato ad Agosto 2009 a Nunzio Castiglione dimessosi dal Consiglio per motivi personali.

(11) Catania Angelica, dalla fine di dicembre 2009 ha lasciato il gruppo dell'MpA del quale faceva parte dichiarandosi indipendente. Dal mese di Marzo 2010 è passata tra le fila dell'UDC.

(12) Calanna Graziano, dal marzo 2010 ha lasciato il Pdl e si è dichiarato indipendente «guardando, però con simpatia ed interesse all'MpA»

Uomini illustri di BronteHOME PAGE

Powered by Associazione Bronte Insieme - Onlus

    

Riproduzione riservata anche parziale - Ultimo aggior. novembre 2016