Sindaci di Bronte

LE CARTE, I LUOGHI,  LA MEMORIA...

Consiglio Comunale dal 2002 al 2004

Site map

NOTIZIE ED INFORMAZIONI DA BRONTE

Ti trovi in:  Home-> Personaggi-> Consiglio comunale-> 2002/2004

I consiglieri comunali

dal 2002 al 2004 (Sindacatura Leanza)(6)

IL CONSIGLIO COMUNALE
1993 - 2005 - 2010 - 2015

i 14 Consiglieri della Casa delle LibertÓ

collegati alla candidatura a sindaco di Nunzio Calanna

Catania Aldo
(FI)
Presidente

Gullotta Giuseppe
(Forza Italia)

Prestianni Gino
(Forza Italia)
(4)

De Luca Maria
(Forza Italia)

Ferrara Damiano
(Forza Italia)

Galati Giuseppe
(Forza Italia)

Daquino Basilio
(Calanna per Bronte)

Bonsignore Mario
(Calanna x Br.)

Prestianni Antonino
(Calanna x Br.)

Pinzone Alfio
(UDC)

Rubino Vincenza
(UDC) (5)

Salvia Carmelo
(UDC)

Proietto Salvatore
(CDE) Vice Pres.

Petronaci Antonino
(AN) (1)



Tutte le strade di Bronte

Piccolo vocabolario brontese di N. Lupo



i 4 Consiglieri del Centro Sinistra

collegati alla candidatura di Salvatore Leanza
(eletto sindaco nel turno di Ballottaggio)


CalÓ Campana Nicol˛ V.zo
(Rif. di Centro)
(2)


Ernesto Di Francesco
(Soc.  Rif.)
(3)


Furnitto Nicola
(Socialisti Riformisti)


Catania Salvatore
(Bronte dei Valori)

i 2 del Centro Destra

collegati alla candidatura
di Carmelo Indriolo


Bonina Enzo
(Sviluppo e LibertÓ)
 


Lupo Tommaso
(Veri Forzisti)

Note:

(1) Petronaci Antonino, eletto nella lista Sviluppo e LibertÓ della coalizione di Carmelo Indriolo

(2) CalÓ Campana Nicol˛ Vincenzo, subentrato come primo dei non eletti al posto di Vincenzo Sanfilippo (nominato Assessore della Giunta Leanza). CalÓ Campana dal Febbraio 2003 ha ufficializzato l'adesione alla "Margherita" rompendo il gruppo consiliare formato con Salvatore Catania dell'Italia dei Valori.

(3) Ernesto Di Francesco, subentrato come primo dei non eletti al posto di Salvatore Pizzuto (nominato Assessore dal 20 Settembre 2002). Dal Febbraio 2003 ha aderito alla "Margherita".

(4) Prestianni Gino, dal Febbraio 2003, uscito dal Gruppo FI si Ŕ dichiarato indipendente ma sempre di opposizione.

(5) Rubino Vincenza, subentrata nel Settembre 2004 a Mario Zappia (eletto presidente dell'Ato Rifiuti Jonia Ambiente)

(6) Il Consiglio comunale si Ŕ autosciolto il 23 Ottobre 2004, quando i quattordici consiglieri della CdL pi¨ il consigliere indipendente Enzo Bonina, hanno votato la sfiducia al sindaco Salvatore Leanza (eletto a Maggio del 2002, in carica fino al 23 Ottobre 2004).


Uomini illustri di Bronte

HOME PAGEPowered by Associazione Bronte Insieme - Onlus
Riproduzione riservata anche parziale - Ultimo agg. dicembre 2018

        bronteinsieme@gmail.com