SINDACI DI BRONTE

Le carte, i luoghi, la memoria...

Giunta comunale (2002-2004)

Site map

Ti trovi in:  Home-> Personaggi-> Giunta comunale-> Giunta Leanza (2002-2004)

Composizione e deleghe della Giunta Leanza

al 23 Ottobre 2004 (11)

Sindaco

SALVATORE LEANZA

Deleghe che il sindaco ha tenuto per se: Affari Generali, Urbanistica e Territorio, Programmazione, Protezione Civile, Polizia Urbana ed ogni altra materia non espressamente delegata agli assessori

Salvatore Leanza è stato eletto sindaco di Bronte in una coalizione di Centro-sinistra ("Ulivo") nelle elezioni comunali del 9/10 Giugno 2002.

Ha superato al ballottaggio il candidato della Casa delle libertà, l'avv. Nunzio Calanna con 6.204 voti (54,74%). Al primo turno Leanza aveva raggiungo il 30,38% (3.796 voti).

Pochissimi però i consiglieri della sua coalizione che è riuscito a portare in Consiglio comunale, appena 6. L'altra coalizione, quella della CdL, infatti, al 1° turno ha raggiunto il 60,47% prendendo 14 consiglieri su 20.

La Giunta nel mese di Giugno 2002

Da sinistra, Nino Leanza(5), Antonello Caruso(4), Francesca Reale(1), Salvatore Leanza, Sara Costanzo(7), Vincenzo Sanfilippo(6), Alfio Paparo(8). Già fin dai primi mesi di vita la composizione dei sei assessori della Giunta si rivelava incostante e variabile.  In due an­ni il sindaco Leanza roteava nella carica ben 13 nominativi. La prima "vittima" l'asses­sore Sara Costanzo che durava nella carica solo tre mesi: a settembre era sostituita con Salvatore Pizzuto.

I 6 Assessori

(ad Ottobre 2004)

Francesca Reale
vice sindaco
(1)

Andrea Sgrò(10)
Bilancio e Finanze, Ser­vizi demogra­fici ed Infor­matici, Rap­porti con il Consiglio e la Stampa

Alfredo Lo Presti
(9)

Francesco Currao(3)
Agricoltura, Demanio, Fo­restazione e Zoot., Verde ed Arredo urbano, Sport e Poli­tiche giovanili.

Alfio Cuzzumbo
(2)
Vice sindaco
Affari legali e Contenzioso, Urbanistica
Polizia Urbana

Salvatore Pizzuto
(7)

Lavori Pubblici e Sviluppo economico

Esperti e consulenti

Segretario comunale: Francesco Majorana
Direttore generale: Francesco Antibo
Esperto per il bilancio: Benedetto Salanitro
Esperto per le politiche comunitarie: Avv. Angela Vecchio
Esperto questioni legali, contratti e regolamenti: Alfio Paparo
Geologo - consulente per il servizio idrico: Giovanni Cavallaro
Chimico - Consulente per l'ambiente: Pasquale Spataro
Pubbliche relazioni e Stampa: Gaetano Guidotto
Nucleo di valutazione: Angela Vecchio, Carmelo Indriolo, Antonio Raciti
Revisori dei conti: Biagio Petralia (presidente), Calogero Cittadino, Maria Giovanna Luca

Sindacatura Leanza: Programma elettorale - Relazioni semestrali

Le giunte successive: 2005-2010 - 2010 - 2015

Il Consiglio comunale: 2002-2004 - 2005-2010 - 2010-2015


SINDACI DI BRONTE  DAL 1800

Note

(1) Francesca Reale: Nominata vice sindaco dal 5 Novembre 2003. Si è dimessa dalla carica il 20 Luglio 2004. In data 8 Ottobre 2004 è stata rinominata assessore con funzioni di vice sindaco, ma ha declinato l'incarico per motivi personali (3 giorni dopo, l'11 ottobre, i 14 consiglieri della Cdl hanno presentato la mozione di sfiducia al sindaco, votata il 23 dello stesso mese).Antonino Leanza

(2) Alfio Cuzzumbo: Nominato assessore dal 1° Maggio 2003 in sostituzione di Alfio Paparo che lasciava la carica per assumere quella di esperto del Comune. Con decorrenza 10 Ottobre 2003 e fino al 5 Novembre 2003, Cozzumbo è nominato vice sindaco "a tempo" in sostituzione di Antonino Leanza (foto a destra). E' stato rinominato ancora vice sindaco dal 21 Luglio all'8 Ottobre 2004 a seguito delle dimissioni di Francesca Reale. Come in una vorticosa giran­dola l'8 Ottobre è rinominata nella carica di vice sindaco Francesca Reale che, in considerazione nell'imminente mozione di sfiducia, declinava l'incarico.

(3) Francesco Currao: Entra in Giunta il 15 aprile 2004 subentrando, con le stesse deleghe, al padre Antonino Currao (subentrato dal 7 Ottobre 2003 a Vin­cenzo Sanfilippo (Margherita); le deleghe di Nino Currao, deceduto improvvisamente il 28.4.2004, sono state assunte in via provvisoria dal Sindaco e dal 15 Aprile 2004 assegnate al figlio Francesco.

(4) Antonello Caruso: Esonerato dal sindaco Leanza in data 1 Ottobre 2003, rinominato assessore dal 7 Ottobre 2003. Si è dimesso in data 6 Luglio 2004 dopo la nomina a vice presidente dell'Ato Rifiuti "Jonia Ambiente". E' stato sostituito dal diessino Andrea Sgrò.

(5) Antonino Leanza: Ha ricoperto la carica di vice sindaco dal Giugno 2002 al 10 Ottobre 2003. Con decorrenza 29 ottobre 2003 è stato esonerato anche dalla carica di assessore e sostituito con Antonino Costanzo che, dimessosi a luglio 2004, è stato sostituito con Alfredo Lo Presti.

(6) Vincenzo Sanfilippo: Esonerato dalla carica di assessore in data 29 Agosto 2003, gli subentra Antonino Currao il 7 ottobre 2003. Nella successiva tornata elettorale (amministrative del 2005) Vincenzo Sanfilippo si è presentato nella lista "Riformisti per Bronte" collegata alla candidatura a sindaco di Firrarello e dallo stesso è stato nominato assessore (carica ricoperta dal giugno 2005 a Gennaio 2008).

(7) Salvatore Pizzuto: Consigliere comunale (Socialisti riformisti), nominato assessore il 20 Settembre 2002 in sostituzione dell'avv. Rosaria Costanzo, esonerata da Leanza.

(8) Alfio Paparo: Dal 1 maggio 2003 lascia la carica di assessore per assumere l'incarico di esperto del Comune affidatogli dal sindaco.

(9) Alfredo Lo Presti: nominato assessore l'8 Ottobre 2004 (tre giorni prima della presentazione della mozione di sfiducia al sindaco, votata il 23) in sostitu­zione di Antonino Costanzo (foto a destra) che unitamente a Francesca Reale si era dimesso dall'incarico il 20 Luglio 2004 per il disimpegno dalla Giunta municipale del Gruppo politico (la Margherita) che faceva riferimento all'on Franco Catania. Costanzo era stato nominato assessore dal 5 Novembre 2003 in sostituzione di Antonino Leanza.

(10) Andrea Sgrò: nominato assessore il 14 luglio 2004 in sostituzione di Antonello Caruso, dimessosi perchè nominato vice presidente dell'Ato Rifiuti "Jonia Ambiente".

(11) La carica di sindaco di Salvatore Leanza è durata dal 17 Giugno 2002 al 23 Ottobre 2004, quando il Consiglio comunale, con 15 voti a favore (14 della Cdl più uno del consigliere indipendente Enzo Bonina), gli ha votato la sfiducia. Nella successiva tornata elettorale (15/16 Maggio 2005) Salvatore Leanza con 3.026 voti (23,82%) è stato sconfitto da Pino Firrarello eletto al I° Turno con 7.490 voti (58,95%).

Uomini illustri di Bronte HOME PAGE

Powered by Associazione Bronte Insieme

        

© Riproduzione riservata anche parziale