Tutto sulla Città di Bronte

Associazione Bronte Insieme Onlus

Site map

Ti trovi in:  Home-> Chi siamo->  Statuto

Associazione Bronte Insieme - Onlus

Vico Costantino 13 - 95034 Bronte (Catania)
Cod. Fisc. 93123330875
Chi siamo

L'atto costitutivo della nostra Associazione è stato redatto in data 30 ottobre 2003 ad Avola (Siracusa) con atto del notaio Marcello Leanza di Salvatore, repertorio n. 417, raccolta 46,  e registrato a Noto (SR) l'11 novembre 2003. L'Associazione è iscritta nell'anagrafe unica delle ONLUS del Ministero delle Finanze

Statuto dell'«Associazione Bronte Insieme - Onlus»

Articolo 1
E' costituita l'Associazione denominata “Bronte Insieme - Onlus”. L'Associazione si riconosce nei valori e nei principi che ispirano l'attività delle Associazioni no profit ed, in particolare, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui al D.L.vo n° 460/97.

Articolo 2
L'Associazione ha sede in Bronte, Vico Costantino n. 13. Il domicilio dei soci, per ogni rapporto con l'Associazione, è quello risultante dal libro dei soci.
L'Associazione può istituire sedi secondarie in tutto il territorio della Regione Siciliana.

Articolo 3
L'Associazione non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo della tutela e valorizzazione della natura e dell'ambiente e nella divulgazione dell'arte e della cultura brontesi.
Più specificamente l'Associazione persegue le seguenti finalità:
- promuovere le attività che comportano lo studio, l'incentivazione, la salvaguardia e la valorizzazione delle risorse naturali, artistiche e culturali di Bronte, con particolare riguardo alle tradizioni, alla storia, all'economia, soprattutto del pistacchio e di altri prodotti tipici locali, e alla riscoperta dei personaggi illustri di Bronte;
- promuovere manifestazioni culturali ed artistiche ed organizzare iniziative di carattere sociale, onde avvicinare la collettività alla conoscenza delle proprie radici;
- organizzare mostre, conferenze, convegni, dibattiti e quant’altro inerente allo scambio di informazioni interculturali;
- promuovere ed organizzare spettacoli cinematografi, teatrali e/o musicali afferenti allo scopo sociale,
- partecipare, cooperare, collaborare e/o gemellarsi con altre Istituzioni, siano esse italiane o straniere, aventi le medesime finalità dell'associazione;
- favorire l'aggregazione giovanile ed intraprendere iniziative che tendano a far apprezzare il patrimonio paesaggistico, artistico e culturale di Bronte e dell'area etnea organizzando punti di incontro telematici o virtuali sia per i brontesi sparsi nel mondo che per tutti coloro che ne hanno interesse.
In particolare, l'Associazione, quale efficace veicolo per il raggiungimento delle sue finalità sociali, privilegerà il mondo Web, predisponendo e curando un sito Internet con un dominio web a nome dell'Associazione.
L'Associazione non può svolgere attività diverse da quelle sopra elencate, ad eccezione di quelle ad esse direttamente connesse o di quelle accessorie per natura a quelle statutarie, in quanto integrative delle stesse.
L'Associazione potrà, altresì, compiere ogni operazione mobiliare ed immobiliare ed ogni attività patrimoniale ed economica che ritenga utile, necessaria e opportuna per il conseguimento delle proprie finalità. L'Associazione potrà accedere a contributi e sovvenzioni di qualunque natura da parte di Enti nazionali e sovranazionali, nonché ricevere donazioni.

Articolo 4
La durata dell'Associazione è stabilita fino al 31 Dicembre 2050 e potrà essere prorogata o anticipatamente sciolta per delibera dell'assemblea.

Articolo 5
Chi intende aderire all'Associazione deve rivolgere, per iscritto, domanda di ammissione al Consiglio Direttivo recante la dichiarazione di condividere le finalità dell'Associazione e l'impegno ad accettare e osservare lo statuto ed i Regolamenti. Il Consiglio Direttivo prende a maggioranza dei 2/3 (due terzi) dei suoi membri le opportune deliberazioni, che sono inappellabili.

Articolo 6
I soci sono tutti tenuti al pagamento delle quote associative nella misura stabilita dal Consiglio Direttivo.
Le quote e i contributi associativi sono intrasmissibili e sono comunque a fondo perduto.

Articolo 7
I soci possono essere espulsi su delibera, inappellabile, del Consiglio Direttivo. Le cause di tale provvedimento possono essere condotta amorale, comportamento lesivo al buon nome dell'Associazione e dei suoi componenti, violazione dell'obbligo di lealtà nei confronti dell'associazione, morosità di un anno.

Articolo 8
L’Associato che per qualsiasi motivo cessa di far parte dell'Associazione perde ogni diritto discendente o correlato alla posizione di socio. L'Associato moroso, a cui viene decretato il provvedimento di espulsione, è comunque tenuto al pagamento dei contributi maturati a suo carico fino al momento dell'espulsione.

Articolo 9
Sono dichiarati benemeriti dell'Associazione coloro che, conseguono particolari meriti nel campo sociale, culturale, scientifico ed artistico, ritenuti di notevole rilevanza dal Consiglio Direttivo.

Articolo 10
I soci di maggiore età partecipano alle assemblee con diritto di voto per l'approvazione e le modificazioni dello statuto, dei regolamenti e del rendiconto annuale, eleggono i membri del Consiglio Direttivo e sono eleggibili alle cariche sociali. Ogni socio ha diritto ad un voto. E' espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa.

Articolo 11
Sono organi dell'Associazione:
- Assemblea generale;
- Consiglio Direttivo;
- Presidente;
- Vice Presidente;
- Segretario.

Articolo 12
L’Associazione costituita da tutti i soci in regola con il pagamento delle quote sociali, delibera sull'operato degli organi esecutivi e rappresentativi e provvede all’elezione del Consiglio Direttivo. L'Assemblea dei soci può essere ordinaria o straordinaria. L'avviso di convocazione, spedito con un mezzo che consenta la prova dell'avvenuto ricevimento, deve indicare la data, il luogo e le materie da trattare.
L’Assemblea ordinaria viene convocata entro il giorno trenta di Aprile di ogni anno per l'approvazione del rendiconto annuale.
Gli utili o gli avanzi di gestione devono essere esclusivamente utilizzati per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle direttamente connesse.
E’ quindi fatto divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili e avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell'Associazione, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre O.N.L.U.S. che per legge, statuto o regolamento fanno parte della medesima ed unitaria struttura.
L’Assemblea straordinaria è convocata:
- tutte le volte che il Consiglio Direttivo lo reputi necessario;
- allorché ne faccia richiesta motivata almeno un quinto dei soci ordinari;
L’Assemblea dovrà aver luogo entro venti giorni dalla data in cui viene richiesta.

Articolo 13
L’Assemblea ordinaria, in prima convocazione, è regolarmente costituita con la presenza della metà dei soci più uno; essa delibera a maggioranza dei presenti.
L’Assemblea ordinaria, in seconda convocazione, è regolarmente costituita qualunque sia il numero dei soci intervenuti e delibera a maggioranza dei presenti.
L’Assemblea straordinaria, in prima convocazione, è regolarmente costituita con la presenza dei due terzi dei soci; essa delibera a maggioranza dei presenti.
L’Assemblea straordinaria, in seconda convocazione, è regolarmente costituita con la presenza della metà dei soci più uno; essa delibera a maggioranza dei presenti.

Articolo 14
Per deliberare modifiche da apportare allo statuto in base alle proposte del Consiglio Direttivo o per lo scioglimento dell'Associazione è indispensabile il voto favorevole di almeno due terzi dei soci.
In caso di scioglimento, per qualunque causa, è inoltre previsto l'obbligo di devolvere il patrimonio dell'Associazione ad altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale o ai fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo di cui all'articolo 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, n° 662, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

Articolo 15
Il consiglio Direttivo è composto da tre consiglieri eletti fra i soci e resta in carica cinque anni e i suoi componenti sono rieleggibili.
Il Consiglio Direttivo è investito di tutti i poteri per l'ordinaria e straordinaria amministrazione, tranne quelli che per legge e/o statuto, spettano all'Assemblea.
Il Consiglio Direttivo si riunisce di regola ogni quattro mesi, ma può essere convocato tutte la volte che il Presidente lo ritenga necessario. Le riunioni sono valide in presenza della maggioranza dei consiglieri in carica.
Il Consiglio Direttivo delibera col voto favorevole di almeno due terzi dei suoi componenti.
Il Consiglio Direttivo ha l'obbligo di redigere annualmente il rendiconto della gestione da sottoporre all'approvazione dell'Assemblea dei soci.
Il Consiglio Direttivo elegge fra i suoi membri:
- Il Presidente
- Il Vice Presidente
- Il Segretario.
Il Presidente convoca e presiede l'Assemblea e il Consiglio Direttivo, ne cura l'esecuzione delle deliberazioni e verifica l'osservanza dello statuto e dei regolamenti.
La rappresentanza legale dell'Associazione, di fronte ai Terzi ed in giudizio, spetta al Presidente e, in caso di sua assenza o impedimento al Vice Presidente. Il Vice Presidente sostituisce il Presidente in ogni sua attribuzione qualora questi sia assente o impedito.
Il Segretario, oltre alla gestione della cassa dell'Associazione, svolge la funzione di verbalizzare le adunanze dell'Assemblea e del Consiglio Direttivo, curandone la tenuta dei relativi libri.
Le funzioni dei membri del Consiglio direttivo sono totalmente gratuite, salvo il rimborso delle spese sostenute per ragioni dell'ufficio ricoperto.

Articolo 16
Il patrimonio dell'associazione è costituito dalle quote sociali versate dai soci, dai contributi da chiunque elargiti e da quelli eventualmente raccolti o ricevuti sia in denaro che in natura.

Articolo 17
Le norme del presente statuto sono integrate dai regolamenti predisposti dal Consiglio Direttivo e validamente deliberati dall'assemblea.

Articolo 18
Per quanto non previsto dal presente statuto si fa riferimento alle norme di legge.

Associazione Bronte Insieme Onlus

   News da Bronte