Home Page

CRONACA E NOTIZIE LOCALI

Elezioni comunali - Maggio 2005

Ti trovi in: Home-> News da Bronte

Programma amministrativo del candidato sindaco
sen. Pino Firrarello

Coalizione "Casa delle Libertà"

Gli altri programmi elettorali:
Leanza, Sammartino, Condorelli

Cultura:
 •  Ristrutturazione con programma di uso del Castello Nelson per:
     - Centro studi post-universitario
     - Centro convegni e congressi
     - Manifestazioni culturali importanti (eventi)
     - Centro di cultura umanistica e ambientale.
 •  Nuova sede Liceo Classico e istituzione Corsi universitari al Real Collegio Capizzi
 •  Sistemazione Pinacoteca Sciavarello al Real Collegio Capizzi
 •  Rivisitazione storica di Bronte in collaborazione con la scuola
 •  Adesione al progetto Unicef: Sindaco difensore ideale dei bambini; Consiglio comunale dei ragazzi; Corpo di polizia Municipale dei bambini
 •  Celebrazione 150° anniversario de "I fatti di Bronte".
 •  Riorganizzazione della biblioteca
     - con presentazione di lavori letterari di particolare pregio
     - Istituzione di un periodico sulla vita sociale di Bronte.


Società:

 •  Favorire tutte le iniziative possibili per la promozione di un "Patto per il lavoro" con particolare attenzione ai problemi dei precari.
 •  Attivazione di un centro di aggregazione minorile comunale (con personale ASU e volontario) per il recupero scolastico, per attività para scolastica (Teatro - tempo libero e sport)
 •  Attivazione di Baby-park rivolto ai genitori lavoratori, con precedenza per le famiglie economicamente disagiate
 •  Favorire ed incentivare la partecipazione dell'Associazionismo e del Volontariato.
 •  Favorire l'integrazione dei cittadini extracomunitari nei circuiti sociali ed economici del paese, promuovere scambi culturali con i loro paesi di origine.
 •  Festa Madonna SS. Annunziata ogni anno
 •  Ripristino del carnevale con gruppi mascherati.
 •  Viviamo l'Europa: giornata dedicata.
 •  Giornata della riflessione: ogni anno un tema diverso.
 •  Giornata di nostri concittadini emigrati all'estero
 •  Creazione di attività ricreative per anziani

 •  Potenziamento di una rete di assistenza socio-sanitaria del distretto di Bronte-Maletto-Maniace-Randazzo con particolare attenzione ai diversamente abili e ai portatori di malattie croniche invalidanti

 •  Istituzione della Giornata del volontariato

Nato il 9 agosto 1939 a San Cono, Pino Firrarello brontese di adozione a tutti gli effetti, non ha certo bisogno di presen­tazioni.

Eletto nelle file della Democrazia Cristiana, è stato nel 1984 sindaco di Bronte con una giunta bicolore (DC-PSI); deputato all’As­sem­blea Regionale Sicilia­na (1986 e 1991), dove ha ricoperto le cariche di assessore alla Sanità ed alla Presidenza; successi­vamente è stato eletto senatore a Palazzo Madama (1996 e 2001) dove, membro della IV Commissione permanente (difesa) e della XIII Commissione perma­nente (terri­torio, ambiente, beni ambientali) ricopre la carica di segretario della Presidenza del Senato.

Ma perché s'è candidato a Bronte, ce n'era davvero bisogno?

«L'ho fatto per due motivi: il primo è un debito di riconoscenza verso i brontesi, che mi ritengono uno di loro da sempre, un concittadino. Il secondo è il desiderio di far fare un salto di qualità all'ammini­stra­zione di Bronte. Da anni ho in mente di istituire un corso di laurea al collegio Capizzi, in collabo­razione con l'Università e la Provincia. Va utilizzato al meglio il Castello di Nelson, anche per fini turistici, inte­ragendo con gli operatori che agiscono a Taormina. E poi da quattro anni abbiamo in sospe­so la e creazione di una bellissima Pinacoteca dove attendono d'essere collocate 500 tele di Sciavarello. Ecco perché Bronte».


Le liste collegate

 •  Ulteriore potenziamento dell'Ospedale con l'istituzione di nuovi servizi: pneumologia, cardiologia, diabetologia
 •  Ristrutturazione dell'ospedale  per un finanziamento di 16 miliardi di vecchie lire
 •  Parcheggio sotterraneo all'ospedale.

 •  Pista per gli elicotteri della Protezione Civile e di Pronto Soccorso
 •  Lotta al randagismo.
 •  Programma di prevenzione sanitari.
 •  Realizzazione di una struttura per la caserma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, e la Protezione Civile
 •  Costituzione nucleo Vigili del Fuoco su base volontaria
 •  Installazione di videocamere nei punti critici e di maggiore traffico urbano
 •  Realizzazione di una struttura con il decentramento dei principali uffici del capoluogo: Inps, Inail, ufficio Iva, ufficio Registri, Genio Civile, ecc.
 •  Nuova modulistica per una "bolletta comprensibile delle tasse comunali": il Cittadino deve sapere se deve pagare e perchè deve pagare.


Agricoltura

 •  Mercatino prodotti tipici
 •  Sagra del pistacchio
 •  Bronte città dei Parchi: Festa della montagna
 •  Rilancio frutticoltura con investimenti in ricerca e innovazione
 •  Valorizzazione della Dop sul pistacchio di Bronte
 •  Realizzazione consorzio di tutela del pistacchio di Bronte
 •  Corsi di formazione nel comparto agricolo.


Sport e tempo libero:
 •  Estate brontese collegata con Taormina e i principali spettacoli del capoluogo
 •  Bronte caffè concerto estivo.
 •  Gestione strutture sportive e sistemazione:
     . campo sportivo di calcio con tappeto sintetico e nuovi spogliatoi,
     . campo di tennis,
     . campo S. Nicola come area polivalente (pallavolo, atletica, sport minori ecc.)
     . aree sportive quartieri Sciarotta e SS Cristo.
 •  Promozione ed impulso delle associazioni e delle attività culturali, ricreative e sportive
 •  adeguato sostegno all'attività agonistica e sportiva delle squadre giovanili e che promuovono il nome e i prodotti della città di Bronte
 •  Olimpiadi scolastiche


Bronte è bello:

 •  Tutti gli incarichi professionali debbono essere ricercati, nelle forme previste dalla legge, nel territorio brontese
 •  Eliminazione di tutti gli affitti a carico del Comune.
 •  Completamento e nuove assegnazioni di alloggi di edilizia economico-popolare
 •  Alienazione dei beni patrimoniali comunali e previsioni di concessioni in diritto di superficie
 •  Completamento SS 284 Bronte-Adrano
 •  Completamento area artigianale e collegamento con la SS 284
 •  Ottimale fruizione pozzi Piano dei Grilli e Musa
 •  Erogazione acqua in tutti i quartieri 24 ore su 24.


9 Piani per abbellire Bronte

1. Piano Regolatore Generale
 
   - Abolizione della Commissione Edilizia
    - ufficio del PRG all'interno dell'Ufficio Tecnico Comunale
2. Piano Recupero centro storico
    - Sistemazione a verde di piccole piazze,
    - spazi per i bambini,
    - valorizzazione patrimonio ecclesiastico,
    - riuso della chiesa di S. Giovanni come auditorium,
    - arredo urbano dei contenitori RSU e delle vasche idriche
    - incentivazione balconi infiorati e vie più curate.
3. Piano Viabilità e del traffico
4. Piano Parcheggi
5. Piano dei colori
6. Piano di abbellimento delle vie e delle piazze: Corso Umberto, Piazza Spedalieri, Piazza Cappuccini, Piazza Roma, Piazza Cimbali, Piazza Rosario, Piazza Gagini, Piazza Matrice, Piazza S. Vito.
7. Piano e regolamento delle insegne pubblicitarie
8. Piano parchi urbani: Scialandro, Cav. Vittorio Veneto, Piazza Castiglione, Sciarotta
9. Piano Risanamento delle aree periferiche: Sciarotta (54 alloggi) e SS Cristo.


Commercio:

 •  Piano Commerciale
 •  Flessibilità degli orari di apertura e chiusura degli esercizi pubblici
 •  Sistemazione del C.so Umberto, piano piano delle insegne e dei colori
 •  Pino fruizione C.so Umberto diversificato a seconda delle stagioni
 •  Pavimentazione e potenziamento delle opere di prese d'acqua piovana nell'area che accoglie il mercato settimanale e dei servizi annessi


Ambiente:

 •  Discarica per la selezione dei rifiuti solidi urbani, con annesso progetto di arredo urbano dei contenitori e loro distribuzione sul territorio e sulla città
 •  giornata dedicata alla pulizia delle vie del paese e dei luoghi maggiormente degradati
 •  giornata dedicata a passeggiata ecologica nell'area parco
 •  reperimento di nuove cave per la pietra lavica e recupero ambientale di quelle dimesse
 •  progetti di valorizzazione ambientale con le Associazioni di Volontariato.


Turismo:

il più grande Parco Naturale del Sud Italia
L'area è quella che sull'Etna va da Bronte a Riposto, corre lungo la costa jonica fino a Itala, quasi a ridosso di Messina, e poi da Giardini sale lungo la Valle dell'Alcantara fino a Cesarò, per un complessivo di 44 Comuni che ben si presta al turismo ed enogastronomia e prodotti agricoli di qualità e/o di nicchia, in considerazione della specifica area che vantando l'Etna e Taormina non ha eguali in Italia.
Infatti, in trenta/quaranta minuti d'auto è raggiungibile la maggiore “concentrazione turistica” del Meridione con
  . 38 Km. di spiagge (Taormina - Giardini ecc.)
  . Il vulcano attivo più grande d'Europa,
  . Tre Parchi
  . Tre Riserve naturali
  . Impianti di sciovie, con le relative piste
  . L'unico campo da golf regolamentare presente in Sicilia e nella stessa area ve ne sono altri 3 in avanzato stadio di progettazione
  . il 30 aeroporto d'Italia
  . Un porto commerciale
  . Due porti turistici
  . Cinque svincoli autostradali
  . Due linee ferrate
L'integrazione tra queste aree serve a fare massa (ad esempio tra i piccoli hotel od aziende agrituristiche) ed aiuto vicendevole; i settori mare/montagna vengono offerti come un tutt'uno, i quali si spingono ed aiutano a vicenda, anche tramite l'offerta operativa di pacchetti turistici, organizzati con il metodo esatto di un Tour Operator che abbia ad obiettivo di vendere non solo il mare e sole di Taormina e Giardini, ma anche l'agriturismo di Castiglione e la visita a Bronte, ecc..
Per raggiungere l'obiettivo verranno utilizzati i
   - Patti territoriali
   - Contratto di Programma
(finanziamenti a fondo perduto nella misura massima del 50% dell'investimento realizzato, possibile cumulo di un'ulteriore 25 % della somma da finanziare con mutuo agevolato),
   - PIR "Reti per lo Sviluppo Locale" - Coalizione Sicilia centro- orientale,
   - PRUSST Valdemone
   - POR in agricoltura (viabilità – elettrificazione - turismo e fruizione ambientale)
 •  Ristrutturazione ambientale di contrada Difesa, con riqualificazione paesistica dell'asse viario Difesa - Musa e creazione di punti per l'escursionismo
 •  3° polo turistico con Maletto e Randazzo: potenziamento area rifugio di Monte Scavo a quota mt 1708 s.l.m, indicato come struttura ottimale di sosta e pernottamento per le attività di sci ed escursionistiche (punto 6.4 decr. istitutivo del Parco dell'Etna); facilmente collegato da strade sterrate esistenti con le zone più a valle: Case Pappalardo e Casermetta di Piano dei Grilli in territorio di Bronte che sarà ampliata; l'ipotesi progettuale prevede:
   . area di arrivo al pubblico a monte di C/da Mazzolina a quota mt 1474 s.l.m,
   . trasferimento nell'area più alta di Monte Scavo a mezzo di una seggiovia;
   . ampliamento del rifugio di Monte Scavo in modo da costituire un punto base dell'escursionismo e quindi una zona "C" altomontana;
   . ampliamento della pista di sci di fondo realizzata a Monte Maletto (con utilizzo del rifugio ivi esistente) realizzata dal Parco dell'Etna fino a congiungersi alla zona di Monte Scavo;
   . realizzazione di una pista di discesa con impianto di risalita nel canalone che si diparte da Punta Lucia ed arriva a Monte Scavo; seggiovia da quota mt 1710 s.l.m. a quota mt 2280 s.l.m.


Il programma suesposto
sarà realizzato con l'apporto fattivo di tutte le forze politiche, sociali ed economiche disponibili ad investire le proprie energie ed intelligenze per la rinascita del nostro Comune. Quantunque, ai sensi della legislazione in merito, devono essere indicati al primo turno almeno tre nominativi di Assessori, di seguito si riportano i nominativi di cinque assessori:

1) Calanna Nunzio nato a Bronte il 6/07/1943
2) Caruso Vincenzo nato a Bronte il 3.03.1958,
3) Catania Aldo nato a Bronte il 21.09.1961
4) Leanza Nicola nato a Maletto il 27.03.1957
5) Petronaci Antonino nato a Catania il 14.09.1970

Giova specificare che i rimanenti Assessori, che saranno designati successivamente, saranno scelti utilizzando i criteri politici della coalizione.
19 Aprile 2005
Giuseppe Firrarello

Gli altri programmi elettorali: Leanza, Sammartino, Condorelli

Il risultato elettorale - Notizie correlate

   

Home PagePowered by Associazione Bronte Insieme Onlus
RICERCA IN BRONTEINSIEME.IT